Come Raddrizzare I Denti Storti?

Come Raddrizzare I Denti Storti
Come raddrizzare i denti storti da adulti? – Oltre ai classici apparecchi comunemente noti, da alcuni anni sono state sviluppate delle nuove metodiche per raddrizzare i denti. L’apparecchio fisso o mobile, infatti, per un paziente adulto è spesso motivo di disagio, soprattutto in fatto di estetica.

Le nuove tecnologie proposte hanno proprio lo scopo di ovviare a tale problematica. È possibile rendere invisibile (o quasi) l’apparecchio ortodontico. Come? Le soluzioni sono sostanzialmente due: l’ apparecchio linguale e il metodo Invisalign. Per approfondire: ➡️ I vantaggi dell’apparecchio linguale ➡️ Come funziona Invisalign Il primo prevede il posizionamento di attacchi con o senza brackets sul lato linguale/palatale (ossia rivolto verso la lingua o il palato) dei denti.

In tal modo gli elementi che compongono l’apparecchio non sono visibili. Invisalign invece è una tecnica che prevede l’uso di mascherine personalizzate realizzate su misura per ogni paziente e praticamente invisibili. Vediamo nel dettaglio in cosa consiste!

Cosa fare se hai i denti storti?

Come raddrizzare i denti storti: rimedi e soluzioni – Vista l’importanza dei problemi che possono creare, è bene adoperarsi tempestivamente per raddrizzare i denti storti, Le strade percorribili, per fortuna, sono molte e dipendono dalla gravità della situazione e dalle cause.

Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio?

Per i denti storti metodi alternativi all’ apparecchio per denti possono essere le faccette dentali. Le faccette dentali però, non correggono il difetto ma si limitano a coprirlo. Grazie al loro sottilissimo spessore si adattano perfettamente ai denti, restituendo un sorriso bello, naturale e armonico.

Perché ho il sorriso storto?

6 Modi per Correggere un Sorriso Irregolare Anche se tutti abbiamo un viso leggermente asimmetrico, in alcune persone le irregolarità potrebbero essere particolarmente evidenti. Se la bocca si alza o si abbassa lateralmente quando sorridi, probabilmente è un po’ asimmetrica, ma non è la fine del mondo! Esistono diversi modi non invasivi per nascondere questo difetto ed essere più sicuri del proprio aspetto.

  1. 1 Quali sono le cause di un sorriso irregolare? Il sorriso irregolare può essere determinato da diversi fattori, come l’abitudine di masticare da un lato più che dall’altro, denti storti o affollati, lesioni, danni tissutali, paralisi di Bell o finanche fattori genetici. Esistono vari motivi per cui un sorriso non è perfettamente simmetrico, e alcuni sono solo temporanei.
    • Anche le emozioni provate in un dato momento possono favorire un sorriso un po’ irregolare.
  2. 2 Come posso sapere se ho un sorriso irregolare? Potresti essere in grado di notarlo in una foto o guardandoti allo specchio. Potresti inoltre evitare di sorridere, ridere o scattarti foto.
    • Non è detto che la percezione del nostro corpo corrisponda sempre alla realtà. Le immagini che vediamo in selfie, video e foto spesso possono risultare distorte, anche se il tuo sorriso non ha nulla di sbagliato!
  3. 3 Devo correggere il mio sorriso? Non sei obbligato se non vuoi! Nessuno ha un viso perfettamente simmetrico e un sorriso irregolare può dare un certo carattere. Dovresti correggerlo solo se rischia di rovinare la fiducia in te stesso o la tua autostima.
    • A lungo andare i denti storti o irregolari possono essere dannosi per la salute. In caso di dubbi, consulta il dentista.

    Pubblicità

  1. 1 Mastica da entrambi i lati. La masticazione monolaterale può causare squilibri nei muscoli deputati a questa attività. Prova a masticare in senso alternato, in modo da utilizzare sia il lato sinistro sia il lato destro della bocca invece di favorirne uno solo.
    • Puoi masticare un boccone a destra, poi a sinistra, infine di nuovo a destra e continuare a farci caso finché non ti abitui.
  2. 2 Dormi su entrambi i fianchi. Anche l’abitudine di appoggiare un lato del viso sul cuscino, escludendo l’altro, può favorire squilibri nei muscoli della mandibola. Prova ad alternare tra il fianco destro e quello sinistro man mano che prendi sonno.
    • Se dormi supino, non devi preoccuparti di cambiare lato.
  3. 3 Sorridi mostrando i denti se hai la bocca grande. In caso di bocca grande, le labbra possono sembrare asimmetriche se le tieni chiuse quando sorridi. Sorridi mostrando tranquillamente i denti in modo da illuminare tutto il viso.
    • Non è una regola fissa, quindi prova a sorridere in vari modi e vedi quale espressione ti fa sentire più a tuo agio.
  4. 4 Sorridi con la bocca chiusa se è piccola. Quando le labbra sono sottili e la bocca è piccola, è preferibile non mostrare i denti. Puoi tenere le labbra serrate o aprirle leggermente se devi sorridere durante una foto o un selfie.
    • Ancora una volta, prova vari modi di sorridere e vedi quello più adatto al tuo viso.

    Pubblicità

  1. 1 Di’ “iiiiii” e “ooooo”. Pronuncia il suono “iiiiii” sorridendo al massimo e resta in questa posizione per circa 15 secondi. Dopodiché prolunga il suono “oooo” stringendo le labbra come se volessi soffiare forte in un fischietto, quindi resta in questa posizione per 15-20 secondi.
    • Ripeti questo esercizio 10 volte al giorno per rafforzare i muscoli coinvolti nel sorriso.
    • Anche se gli esercizi facciali possono aiutare a correggere un sorriso asimmetrico, non esistono prove scientifiche a sostegno della loro efficacia.
  2. 2 Fai la tipica faccia da pesce. Risucchia le guance fino a farle toccare internamente alla bocca. Muovi le labbra in alto e in basso restando in questa posizione per circa 10 secondi.
    • Questo esercizio ti aiuta a rafforzare i muscoli delle guance.
  3. 3 Tieni una matita in bocca. Posizionala appena dietro i canini, quindi chiudi la bocca per non farla cadere. Gira la testa a destra, poi a sinistra, tenendola ben stretta. Infine, guarda in alto e in basso.
    • Prova a ripetere questo esercizio 3 volte al giorno per rafforzare i muscoli della mandibola.
  4. 4 Passa la lingua sull’arcata dentale superiore. Tenendo la bocca pressoché chiusa, fai passare la lingua lungo i denti superiori, prima a destra e poi a sinistra. Ripeti l’esercizio un paio di volte per rafforzare la lingua e i muscoli facciali.
    • Puoi eseguire questo esercizio anche 10 volte al giorno.
  5. 5 Tieni un cucchiaio in bocca. Mantieni tra le labbra l’estremità piatta del manico in modo che il cucchiaio vero e proprio sporga in avanti. Usa le labbra per tenere la posata in questa posizione per 5-10 secondi, o il più a lungo possibile.
    • Il peso del cucchiaio fa in modo che i muscoli facciali lavorino di più.
    • Potresti allenarti fino a tenere il cucchiaio in bocca per 1 minuto intero.

    Pubblicità

  1. 1 Usa il correttore per conferire uniformità. Applica il correttore o il fondotinta su tutte le labbra in modo da creare una base omogenea. Prendi una matita di colore opaco e un po’ più scuro rispetto a quello delle labbra e correggi la zona irregolare. Riempi il contorno appena tracciato con il rossetto per rendere la bocca più simmetrica e carnosa.
    • Fai attenzione le prime volte che ridisegni il contorno labbra. Se sembrano troppo grandi o troppo voluminose, l’effetto potrebbe essere antiestetico, soprattutto alla luce naturale.
    • Non devi ricorrere a questa tecnica tutti i giorni, ma servirtene quando vuoi un trucco glam o più sofisticato.
  2. 2 Rimpolpa le labbra con un apposito filler. Consulta un medico estetico per un trattamento riempitivo mediante iniezione intorno al perimetro delle labbra o direttamente nella mucosa labiale. Puoi rimodellarle in modo discreto e naturale.
    • La procedura è rapida e di solito dura 15-30 minuti.
    • Se hai intenzione di rimpolpare le labbra con questo metodo, rivolgiti a un professionista specializzato in medicina estetica.
    • I filler labbra non sono soluzioni definitive, quindi prima o poi dovrai ripetere il trattamento.
  3. 3 Prova il tatuaggio semipermanente per labbra per colorare la mucosa delle labbra e renderle più voluminose. Si tratta di una procedura in grado di aumentare la pienezza delle labbra grazie alla tecnica della dermopigmentazione. Rivolgiti a un medico o chirurgo estetico per chiarirti le idee sui risultati che potresti ottenere.
    • Il trucco semipermanente è diverso dal tatuaggio tradizionale, quindi il colore non dura per sempre. Probabilmente dovrai ritoccare le labbra ogni 2-3 anni in base a quanto tendono a sbiadirsi.
    • Nella maggior parte dei casi il tatuaggio semipermanente alle labbra conferisce un effetto molto naturale, per cui difficilmente qualcuno noterà il ricorso a questo trattamento di bellezza.
  4. 4 Opta per un impianto per labbra o un innesto di grasso se vuoi una soluzione permanente. Se ti sconforta parecchio l’idea di avere un sorriso irregolare, esistono procedure che ti permettono di risolvere definitivamente il problema. Consulta un chirurgo estetico per sapere se puoi sottoporti a un impianto per labbra (una protesi posizionata nella mucosa labiale in grado di aumentare il volume e correggere le difformità), innesto di grasso (il grasso da innestare viene prelevato dall’addome) o innesto di tessuto (un prelievo di porzioni di cute trasferite sulle labbra).
    • Sono procedure molto invasive e ciascuna comporta una serie di rischi. Informati consultando un chirurgo estetico prima di decidere se intraprendere questa strada.

    Pubblicità

  1. 1 Raddrizza i denti con l’apparecchio. Se hai un sorriso irregolare a causa dei denti storti, rivolgiti al dentista e chiedi informazioni sull’apparecchio ortodontico. Non si tratta di una soluzione rapida: spesso ci vuole più di un anno per correggere il difetto. Tuttavia, i risultati possono essere davvero apprezzabili.
    • Se non vuoi portare l’apparecchio, chiedi al dentista se è possibile applicare gli allineatori trasparenti.
  2. 2 Prova le faccette estetiche (o veneers). Se hai qualche dente scheggiato o troppo corto, rivolgiti al dentista per sapere se può porvi rimedio con apposite faccette. Si tratta di piccole placchette di ceramica che vanno a coprire il dente, modificandone lunghezza e colore.
    • Per poter ricorrere a questa soluzione, denti e gengive devono essere sani, quindi prenditi sempre cura dell’igiene orale con spazzolino e filo interdentale!
    • Le faccette sono permanenti, ma possono staccarsi col passare del tempo. In questi casi, è necessario riparare il danno o sostituirle definitivamente.
  3. 3 Opta per una corona (o capsula) se intendi raddrizzare i denti. Se hai solo qualche dente storto o scheggiato, informati sulla corona dentale. Si tratta di una protesi che va a ricoprire il dente compromesso, conferendogli l’aspetto di uno integro e sano.
    • Le corone possono anche servire in caso di denti indeboliti o spezzati.

    Pubblicità

  1. 1 Premi la lingua contro i denti per un sorriso perfetto. Prima di sorridere, spingi la lingua sul palato portandola dietro l’arcata dentale superiore. In questo modo, quando andrai a sorridere, non esporrai una sezione di gengiva troppo ampia o troppo ristretta.
    • Le celebrità ricorrono spesso a questo trucco quando devono calcare il red carpet. Così facendo, sfoderano un sorriso perfetto durante le foto.
  2. 2 Fai il broncio per far sembrare le labbra più piene. Prima di sorridere, spingi le labbra verso l’esterno come se volessi baciare. Cerca di mantenere questa espressione mentre sorridi per dare più volume alla bocca in maniera naturale quando scatti una foto.
    • È un ottimo modo per far sembrare le labbra un po’ più carnose senza interventi di natura estetica.
  3. 3 Allontanati dall’obiettivo. Avvicinandoti troppo alla fotocamera, rischi di ottenere un’immagine distorta e sproporzionata. Inizialmente cerca di stare almeno a un metro di distanza dall’obiettivo, quindi spostati leggermente indietro o avanti finché non trovi l’inquadratura adatta.
    • Anche se ti allontani troppo, rischi di non valorizzare adeguatamente i tratti del viso (o addirittura sfocarli). Prova a trovare la giusta distanza per ottenere una foto perfetta.
  4. 4 Scegli un obiettivo da 70-100 mm per un’inquadratura più naturale. Se hai una fotocamera professionale, l’obiettivo può incidere enormemente sul risultato finale. Scegliendone uno da 70 o 100 mm, ti garantisci un grado di distorsione minimo e puoi mantenere le proporzioni uniformi.
    • Dato che l’obiettivo ideale cambia in base alle esigenze del fotografo, ti conviene fare diversi tentativi finché non trovi quello adatto.
  5. 5 Altera la foto mediante un software di editing per modificare il sorriso. Trascina la tua foto in un software di editing e seleziona l’area della bocca con il comando “Altera”. Solleva o abbassa delicatamente un lato delle labbra per correggere eventuali irregolarità.
    • Fai molta attenzione quando modifichi le foto! Se esageri, potrebbero sembrare innaturali.
    • Se hai posato per una foto professionale, puoi chiedere al fotografo di ritoccare il sorriso nella fase di post-produzione.

    Pubblicità

Ogni sorriso è leggermente asimmetrico. Il difetto che noti potrebbe anche non essere così evidente!

Pubblicità

Se vuoi sottoporti a un trattamento estetico, rivolgiti a un professionista specializzato in medicina e chirurgia estetica.

Pubblicità Co-redatto da: Dentista Iscritta all’Albo Questo articolo è stato co-redatto da, La Dottoressa Tu Anh Vu è una dentista iscritta all’albo che gestisce il suo studio privato, Tu’s Dental, a Brooklyn (New York). La Dottoressa Vu aiuta bambini e adulti di tutte le età a superare l’ansia scatenata da odontofobia.

Ha condotto ricerche finalizzate alla scoperta di una cura per il sarcoma di Kaposi e ha presentato il suo lavoro all’Hinman Meeting di Memphis. Ha conseguito una laurea di primo livello al Bryn Mawr College e si è laureata in Odontoiatria alla University of Pennsylvania – School of Dental Medicine. Questo articolo è stato visualizzato 5 553 volte Categorie: Questa pagina è stata letta 5 553 volte.

: 6 Modi per Correggere un Sorriso Irregolare

Chi cura i denti storti?

Lo specialista in ortodonzia è il medico dentista a cui rivolgersi in caso di denti storti, affollamento e malocclusione.

Quanto costa un apparecchio per allineare i denti?

Ortodonzia linguale – Approssimativamente tra € 3000 e € 7000. Apparecchio fisso trasparente – Approssimativamente tra € 2000 e € 5000. Allineatori invisibili – Approssimativamente tra € 2000 e € 5000.

Come raddrizzare i denti in modo naturale?

Raddrizzare i denti con le dita Il motivo principale per cui le persone raddrizzano i denti è per l’aspetto. I denti storti possono essere qualcosa che causa grande imbarazzo soprattutto quando ci si trova in pubblico. Avere denti storti può rovinare il benessere psicofisico e pregiudicare la sicurezza di sé, anche per questo molti vorrebbero provare a raddrizzare i denti con le dita pur di superare questo problema così sentito.

Anche con le dita è possibile raddrizzare i denti ma nei prossimi paragrafi cercheremo di fornire alcune informazioni su come raddrizzare i denti senza apparecchio. I denti si consumano naturalmente nel tempo a causa dell’età, ma i denti storti si consumano più velocemente di un sorriso ben allineato.

È importante mantenere i denti sani in modo da poter parlare e mangiare facilmente e continuare a farlo per molto tempo. Nei prossimi paragrafi cercheremo di spiegare come raddrizzare i denti senza apparecchio. I denti storti influenzano l’allineamento della mascella Il disturbo temporomandibolare (noto come ATM) si verifica quando le mascelle superiore e inferiore non si incontrano comodamente e possono portare a dolore cronico.

Una mascella disallineata e denti storti possono causare contrazioni o digrignamenti. La forza di digrignare o stringere i denti storti può causare dolore al collo e alle orecchie, oltre a mal di testa. Se non trattato, il dolore può diventare debilitante. È certamente possibile raddrizzare i denti in modo naturale senza l’aiuto del dentista.

Tuttavia, a seconda dei denti, l’uso di tecniche di raddrizzamento domestico potrebbe non fornire i migliori risultati possibili. La cosa migliore sarà infatti andare dal dentista piuttosto di cercare informazioni su come raddrizzare i denti con le dit a.

  1. Sarà comunque importante non cercare rimedi fai da te che potrebbero danneggiare ulteriormente la situazione piuttosto che migliorarla.
  2. Si consiglia di esercitare una leggera pressione per raddrizzare i denti con le dita,
  3. In quest’ottica si dovrebbe utilizzare la lingua per spingere i denti nella giusta direzione quando non si parla.

Si tratta però di un rimedio naturale che richiede tempi lunghi e quindi molta pazienza. Il tempo necessario per fare la differenza dipenderà dall’attuale disallineamento dei denti. Raddrizzare i denti con le dita: consigli utili Si consiglia di esercitare pressione sui denti con le dita o con il filo interdentale per raddrizzare i denti nella direzione desiderata.

  • È importante esercitare solo una leggera pressione per evitare problemi a lungo termine o danni ai denti e alle gengive.
  • Spingere troppo forte contro i denti può causare denti allentati e questo è un risultato indesiderabile.
  • Raddrizzare i denti con le dita è quindi possibile ma facendo molta attenzione a quel che si fa.

Alcune persone hanno provato a creare le proprie bande di resistenza dentale utilizzando elastici per ufficio. Un’eccessiva pressione sui denti, sulle gengive o sul palato a causa dell’applicazione costante di fasce di resistenza improvvisate può causare irritazione prolungata e sanguinamento o spostare i denti in una posizione impropria.

Altre soluzioni per raddrizzare i denti Una delle possibilità è quella di raddrizzare i denti con invisilign per riparare i denti storti. Invisalign è uno dei metodi più diffusi per riallineare i denti. Sono semplicemente una serie di allineatori puliti realizzati su misura per regolare e riallineare gradualmente i denti.

Ci sono alcuni motivi per cui Invisalign è così amato da influencer e giovani adulti: è facile da pulire e mantenere l’igiene orale, sono facilmente rimovibili e, che ci crediate o no, sono davvero comodi. La faccetta dentale è uno strato di porcellana che viene posizionato sui denti esistenti.

È una procedura eccellente perché consente ai pazienti di scegliere la forma, le dimensioni, il colore e la sensazione generale del proprio sorriso. Un grande vantaggio delle faccette in porcellana è che la porcellana sembra quasi un dente naturale ed è resistente alle macchie. Questo trattamento è perfetto se hai denti storti, consumati, scheggiati o rotti.

Chiaramente inserire le faccette è un metodo di gran lunga più efficace rispetto al raddrizzare i denti con le dita, Abbiamo poi la soluzione All-on-4, una soluzione ideale per la sostituzione dei denti che ricorda la forma e la funzione dei denti naturali.

  1. Con questa soluzione si avrà la possibilità di pianificare e progettare il sorriso e la posizione dei nuovi denti prima dell’intervento per ottenere il miglior risultato possibile.
  2. Insomma, se si vogliono ottenere dei risultati rapidi e duraturi raddrizzare i denti con le dita non è sicuramente l’idea migliore.

Invisalign è uno dei metodi più recenti e diffusi sul mercato per raddrizzare i denti in modo efficace. Come abbiamo visto Invisalign consiste in una serie di allineatori personalizzati che vengono realizzati su misura per il paziente. Con il passare del tempo le mascherine muovono gradualmente i denti del paziente nella direzione stabilita dal dentista.

Chi cura i denti storti?

Lo specialista in ortodonzia è il medico dentista a cui rivolgersi in caso di denti storti, affollamento e malocclusione.