Come Sbiancare I Denti In Modo Naturale?

Come Sbiancare I Denti In Modo Naturale
Bicarbonato di sodio – Il bicarbonato di sodio è certamente uno dei rimedi casalinghi e naturali maggiormente conosciuti per sbiancare i denti. L’azione sbiancante viene esercitata per abrasione. Addizionato a qualche goccia d’acqua, infatti, il bicarbonato funge da pasta dentifricia sbiancante naturale per denti.

Come sbiancare i denti a casa senza rovinarli?

Acqua ossigenata – L’acqua ossigenata (perossido di idrogeno) può considerarsi la sostanza sbiancante per eccellenza che, tuttavia, deve essere utilizzata con molta cautela. Una soluzione 3% di Perossido di idrogeno può essere utilizzata come metodo occasionale di sbiancamento naturale dei denti.

Come avere i denti bianchi per sempre?

Altri consigli utili su come avere denti bianchi – Per avere dei denti bianchi è importante abbracciare una serie di abitudini che possano evitare di intaccare lo smalto dei nostri denti. I consigli che diamo per avere dei denti bianchi a lungo sono:

Lavare bene i denti dopo ogni pastoFare la pulizia dei denti ogni 6 mesiNon fumareUsare dentifrici formulati con sostanze sbiancanti naturali alternandoli a quelli per denti sensibiliEvitare dentifrici troppo aggressivi per lo smalto dei dentiUtilizzare uno spazzolino a setole morbideNon abusare di collutori disinfettantiLimitare l’assunzione di alimenti e bevande come caffè, tè e cioccolato

FISSA UN APPUNTAMENTO PER LA PULIZIA DENTALE

Come sbiancare i denti velocemente fai da tè?

Gli sbiancanti naturali – L’uomo si serve da sempre di alcuni sbiancanti resi disponibili dalla natura. Tra essi i più noti sono: il bicarbonato di sodio, la salvia, l’acido fruttico, il sedano e le carote, le noci, le nocciole e le mandorle, il limone e la buccia d’arancia, l’acqua ossigenata e l’olio di oliva.

  1. · Il bicarbonato di sodio : metti in una tazzina poco bicarbonato con una quantità di acqua tale da ottenere una pasta e usala come dentifricio.
  2. Il risultato è assicurato, il bicarbonato infatti, con la sua azione abrasiva, toglie le macchie dai denti.
  3. Non puoi però applicarlo giornalmente perché esso rovina lo smalto e quindi può fare aumentare la sensibilità dei denti.
See also:  Mal Di Denti In Gravidanza Cosa Fare?

Inoltre altera il ph della bocca e può favorire la proliferazione di germi. Naturalmente il bicarbonato non agisce sulle cause che hanno determinato il deterioramento delle imperfezioni dello smalto, ma interviene solo in superficie. Per ottimizzare il risultato usa il bicarbonato una volta al mese,

· La salvia : strofina per un minuto qualche foglia di salvia sui denti e otterrai un colore più bianco e anche un alito più profumato. Essa ha inoltre un effetto antibatterico ed è sicuramente un rimedio molto economico soprattutto se ne possiedi una piantina sul balcone. Il rimedio serve se utilizzi la salvia fino ad un massimo di due volte a settimana, per evitare l’insorgere della sensibilità dentale.

10 Modi Naturali per Sbiancare i Denti a Casa

L’estratto di salvia è uno degli ingredienti più diffusi nei dentifrici, l’uomo infatti ne conosce da sempre le proprietà benefiche per l’igiene orale. Se scegli di applicare le foglie sui denti, ricordati di farlo con costanza, altrimenti l’effetto sarà minimo.

  1. · L’acido di mela o acido fruttico : fai una pasta con gli acini di uva privati dei semi o con le fragole e mantieni il composto sui denti per circa cinque minuti.
  2. Sciacqua accuratamente il cavo orale e vedrai che usato non più di due volte a settimana offre una dentatura più bianca e luminosa.
  3. L’acido malico che è responsabile dello sbiancamento è inoltre presente in altri alimenti come i ribes, o il succo di mele.

· L’uva passa, il sedano, le carote o anche le mele : sono alimenti che aiutano la produzione di saliva, il più naturale antibatterico e sbiancante che esista in natura. Pertanto il consumo abituale di questi prodotti ti aiuta a mantenere in salute la bocca e a tenere i denti più bianchi.

  1. · Le noci, le nocciole e le mandorle : un tipo di frutta secca che ha la caratteristica di essere abrasiva per cui, durante la masticazione, funziona come spazzola; evita di consumarla però troppo spesso perché essa è molto energetica e può causarti problemi di peso.
  2. · Il limone e la buccia d’arancia : puoi utilizzare sia il succo che la buccia del limone.
See also:  Come Avere Cura Dei Denti?

La buccia di entrambi gli agrumi deve essere sfregata sui denti per avere l’ effetto sbiancante desiderato. Tuttavia l’acido contenuto sebbene ti aiuti ad avere un colore più brillante della dentatura, ha anche un effetto corrosivo per lo smalto e quindi devi utilizzarlo solo raramente.

  • Molti associano il limone con il bicarbonato facendo una pasta con i due prodotti, ma il loro effetto corrosivo è troppo forte, pertanto ti consigliamo di scegliere solo uno dei due prodotti per trattare la bocca.
  • · L’acqua ossigenata con soluzione al 3% : spruzza qualche goccia di acqua ossigenata sullo spazzolino e lava i denti.

Sciacqua poi abbondantemente il cavo orale e stai molto attento a non ingerire il farmaco durante il trattamento. · L’olio di oliva : lo usi sicuramente in cucina, ma non molti sono a conoscenza del fatto che, a causa del basso contenuto di acidi, pulisce i denti senza rovinare lo smalto,

Metti qualche goccia di olio su di una garza e passala delicatamente sui denti una volta a settimana, l’effetto ti sorprenderà. · La radice di Araak : l’araak è una pianta che cresce in Arabia Saudita, in Sudan, in Egitto ed in India; la sua radice era già utilizzata dagli Egizi per le sue proprietà benefiche relative allo sbiancamento dei denti e alla pulizia del cavo orale.

Oggi grazie alle conoscenze scientifiche sappiamo che la radice contiene bicarbonato di sodio, silicio, potassio e fluoro. Questi elementi rimuovono le macchie sui denti senza aggredire troppo lo smalto. Utilizza la radice strofinandola sui denti e rimuovi la parte utilizzata tagliandola con un coltello. Come Sbiancare I Denti In Modo Naturale come sbiancare i denti velocemente

See also:  Perche I Denti Puzzano?

Come rimuovere il tartaro dai denti in modo naturale?

Eliminare tartaro con rimedi naturali – Non è assolutamente possibile eliminare il tartaro da soli con rimedi naturali fai da te, neanche cercando soluzioni fantasiose per ammorbidire la sedimentazione intorno ai denti. L’unico modo per rimuovere gli accumuli di placca mineralizzati è andare dal proprio dentista e sottoporsi a detartrasi.

  • Fatta questa doverosa premessa, vediamo quali sono i metodi fai da te da affiancare all’uso dello spazzolino e del filo interdentale che possono aiutare a mantenere una bocca pulita.
  • Forse non tutti sanno che ci sono particolari alimenti, in special modo frutta e verdura crude come sedano, carote e mele che grazie alle loro proprietà benefiche e per l’alto contenuto di fibre aiutano ad auto detergere e pulire i denti.

Il mirtillo ad esempio rilascia antiossidanti che combattono i batteri responsabili della carie, mentre il tè verde è ricco di catechine, con proprietà antibatteriche che aiuta a controllare le infiammazioni gengivali, infine le cipolle hanno proprietà antibatteriche legate a un composto a base di zolfo che distrugge i batteri presenti nel cavo orale.