Quanto Costa Apparecchio Per Denti?

Quanto Costa Apparecchio Per Denti
Essere genitori può talvolta essere oneroso. Tutti desiderano il meglio per i propri figli, soprattutto in materia di salute, ma trovare il modo di finanziare il trattamento ortodontico più adeguato a volte può essere difficile. Quanto può costare un apparecchio per i denti? Innanzitutto, occorre capire quali dispositivi sono più adatti al bambino e quale sarà la durata del trattamento.

In questo modo, sarà possibile comprendere meglio come prendersi cura del proprio investimento. L’età giusta Generalmente, come ricorda Sorridiamo, è possibile intervenire per raddrizzare la dentatura con un apparecchio fisso a partire dagli 11-12 anni, quando i bambini hanno ormai perso tutti i denti da latte e sono erotti i primi molari.

Secondo quanto riporta l’ Associazione Specialisti Italiani Ortodonzia (ASIO), l’età giusta per recarsi alla prima visita ortodontica sarebbe tra i 4 e i 7 anni. Tuttavia, occorre ricordare che indossare l’apparecchio troppo presto potrebbe prolungare oltremisura il trattamento nel tempo e avere un costo chiaramente più elevato.

Se durante la visita di controllo l’ortodontista rileva una malocclusione o un affollamento dentale, potrebbe ricorrere alla cosiddetta terapia intercettiva per evitare l’insorgenza di ulteriori problemi o il peggioramento della condizione. In particolare, potrebbe proporre un espansore palatale o altri dispositivi in grado di favorire l’eruzione dei denti permanenti nella corretta posizione.

Quanto costa un trattamento ortodontico? Perché i preventivi variano? Quanto vale la qualità?

Al termine del consulto, potrebbe anche suggerire di cambiare determinate abitudini del bambino, come quella di succhiarsi il pollice, per evitare eventuali danni al cavo orale. Tipi di apparecchi La scelta dell’apparecchio ortodontico dipende dal problema riscontrato.

  • Apparecchi tradizionali di metallo: il filo metallico che attraversa le piastrine è fissato mediante legature di metallo.
  • Apparecchi autoleganti: le piastrine mantengono in posizione il filo metallico, senza legature.
  • Apparecchi invisibili o altri apparecchi mobili: si applicano sui denti dei bambini come se fossero delle normali protezioni dentali.
See also:  Come Togliere Macchie Di Fumo Dai Denti?

Oltre ai dispositivi classici, come l’espansore palatale, l’ortodontista potrebbe consigliare di correggere i problemi di malocclusione del bambino abbinando l’apparecchio dentale a una maschera facciale o all’ apparecchio di Herbst oppure ancora al sistema Forsus.

  1. Nel caso degli apparecchi tradizionali, il costo finale dipende dalla somma richiesta dal dentista per il trattamento ortodontico previsto e include le visite di controllo necessarie durante l’intero periodo di correzione della posizione dei denti (da uno a tre anni).
  2. Gli apparecchi autoleganti, invece, sono solitamente più costosi all’inizio del trattamento, ma poi, la natura stessa del dispositivo riduce notevolmente il numero di appuntamenti dal dentista.
  3. Per quanto riguarda i modelli invisibili, infine, il bambino riceverà un certo numero di allineatori da usare secondo un ordine preciso e da sostituire ogni due settimane circa. Il costo, pertanto, dipende dal numero di allineatori necessari per ottenere il risultato desiderato.

Qualora sia necessario procedere a un’estrazione chirurgica o ricorrere ad altri dispositivi, il costo totale sarà ovviamente più elevato. Un altro fattore che può influire sul costo del trattamento è la capacità del bambino di rispettare le indicazioni dell’ortodontista, per evitare riparazioni e sostituzioni.

Al fine di prevenire l’insorgenza di carie, si raccomanda poi di usare prodotti specifici per bambini, come i dentifrici al fluoro al gusto di frutta. Modalità di pagamento Alcuni dentisti, in assenza di polizze assicurative, offrono la possibilità di effettuare il pagamento senza acconti iniziali e con rateizzazioni a tassi agevolati.

In presenza di una copertura assicurativa, invece, è possibile richiedere il rimborso di una parte dei costi, soprattutto quelli relativi alle visite di controllo. In altri casi, infine, è possibile usufruire di specifiche convenzioni con fondi assistenziali e/o sanitari.

See also:  Quanto Dura L Anestesia Locale Del Dentista?

Quanto costa mettere l’apparecchio fisso ai denti?

Qual è il costo dell’apparecchio per denti? – Partiamo subito da una semplice constatazione. Il costo di un apparecchio dentale varia a seconda delle tipologie. In genere, la durata della terapia ortodontica ha un prezzo piuttosto elevato, di cui l’apparecchio non è che una parte.

Quanto tempo si tiene l’apparecchio?

Per quanto tempo si porta l’ apparecchio ai denti La durata di un trattamento ortodontico varia da paziente a paziente in base al problema da risolvere. Generalmente si può portare l’ apparecchio da un minimo di 5 mesi fino ad alcuni anni, di solito 2 nell’adulto.

Quanto tempo dura l’apparecchio fisso?

Le fasi del trattamento ortodontico – La durata minima di un trattamento ortodontico è di 6 mesi, ma nei casi piú complessi i pazienti portano l’apparecchio ortodontico fino a 3 anni. Generalmente, il trattamento ortodontico medio dura circa 12-18 mesi.

Quanto tempo ci vuole a mettere l’apparecchio fisso?

Quanto dura il processo? –

Il processo dura 1-2 ore per la maggior parte degli apparecchi.

Quanto tempo ci vuole a mettere un apparecchio fisso?

Quanto dura un trattamento con l’apparecchio fisso? – La prima domanda che ciascun paziente si pone nel momento in cui lo specialista gli consiglia di sottoporsi al trattamento è relativa alla durata dello stesso. Per quanto tempo sarò costretto a portare l’apparecchio? Non esiste una risposta univoca, poiché ad incidere sulla durata del trattamento è il numero e la complessità dei fattori che determinano la natura del disturbo.

  • Per fortuna esistono alcune linee guida che possono aiutare ogni paziente a comprendere in anticipo quale possa essere la durata del trattamento.
  • Chi si sottopone alla terapia, infatti, deve portare l’apparecchio per un periodo minimo di sei mesi, sebbene i casi più complessi possano richiedere un’applicazione del dispositivo per tre anni e più.
See also:  Quanti Denti Ha Lo Squalo Bianco?

La durata media di un trattamento ortodontico è pari a 12-18 mesi, Terminata la fase correttiva, comincia quella di controllo, con visite saltuarie tese ad appurare che tutto proceda come previsto. La durata del periodo di mantenimento è pressappoco identica a quella che caratterizza la fase attiva, sebbene alcuni problemi particolari possano richiederne il proseguimento per tutta la vita.